LONDRA. British Museum, è falsa la statua di Adriano.

Pubblicato il : 18 Giugno 2008

L’imperatore Adriano, celebre architetto della villa Adriana di Tivoli, è passato anche alla storia per il suo spassionato amore per la cultura greca – e l’iconica statua in esposizione al British Museum che lo ritrae con indosso una tunica drappeggiata alla moda greca pareva la prova provata.

Peccato che la statua, dopo attente analisi, è risultata un falso di epoca vittoriana.
È toccato a Tracey Sweek, ex scultore e ora restauratore, svelare l’arcano quando, ripulendo l’opera – che doveva far parte dei pezzi forti della grande mostra «Adriano: Impero e Conflitto» in preparazione al British Museum -, ha scoperto il filo di gesso che nascondeva la posticcia sutura tra il capo di Adriano e il resto della statua.
Thorsten Opper, curatore della mostra, si è detto «devastato» quando ha visto i drappeggi del busto continuare sotto la sezione del capo: i due frammenti non avrebbero mai potuto far parte di un unico pezzo.
«Mi sono sentito malissimo per una ventina di minuti», ha detto al Guardian Opper, «poichè stavamo distruggendo una tra le opere più amate: ma è per questo che esistono i musei, per raccontare le cose come stanno».
L’esposizione dedicata al regno di Adriano e alla sua personalità, sarà inaugurata il 24 luglio e includerà circa 200 opere prestate da 31 paesi per la maggior parte soggetti un tempo al dominio di Roma.

Tra queste, ha annunciato il museo, «sculture drammatiche, bronzi e frammenti architettonici» che potranno essere ammirate nel Regno Unito per la prima volta.
«Abbiamo fatto una figuraccia con il mondo intero» ha ammesso Thorsten Opper. «Me ne assumo la responsabilità anche se l’opera era inventariata come autentica anche in base a perizie stese a fine Ottocento e ai primi del Novecento. Non riesco a capacitarmi di quanto è successo».


Fonte: Brescia Oggi 10/06/2008
Cronologia: Arch. Romana

Print Friendly, PDF & Email
Partners