Archivi

Torna a splendere, dopo un delicato e complesso intervento di restauro realizzato dalla ditta DE.CO.RE. con il coordinamento del Servizio Restauro del Museo, uno dei reperti più emblematici delle collezioni del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, raffigurante una donna ...

Le ricerche si sono svolte nell’insenatura di Torre Santa Sabina – Baia dei Camerini (Comune di Carovigno) dal 30 agosto al 10 ottobre 2021 e sono state condotte nell’ambito del Progetto UnderwaterMuse, di cui Regione Puglia è partner, grazie alla ...

Marmi colorati e di grande pregio, mai prima trovati a Somma Vesuviana, provenienti da stanze ancora sotterrate; materiale vulcanico attualmente oggetto di studio ed ancora un ambiente cilindrico sulla cui epoca sono in corso verifiche, la parte esterna di una ...

Il nucleo cospicuo della città dei morti risale al III secolo dopo Cristo. Particolarmente interessanti le opere parietali con colori vivaci che creano l’immagine di una pergola ombrosa sotto alla quale riposavano i defunti, in tombe a camera che comunicavano ...

Si tiene a Massafra il convegno biennale su “Le Presenze longobarde nelle regioni d’Italia” promosso dalla Federarcheo. La Federazione Italiana Associazioni Archeologiche ha ufficializzato che l’ottava edizione del convegno si terrà a Massafra e sarà organizzata dall’Archeogruppo “Espedito Jacovelli – ...

Un sub israeliano, Shlomi Katzin, ha recuperato davanti alla costa di HaCarmel, – Costa del Carmelo – la spada di un crociato. L’arma, imponente e in perfette condizioni di conservazione – nonostante le concrezioni marine e le conchiglie che sono ...

Nel sistema accademico italiano l’archivistica e la biblioteconomia, discipline della memoria per eccellenza, condividono lo stesso settore scientifico-disciplinare (M-STO/08 – Archivistica, bibliografia e biblioteconomia), confluendo altresì nel medesimo settore concorsuale (11/A4 – Scienze del libro e del documento e scienze ...

Un’équipe dell’Università di Verona – Dipartimento Culture e Civiltà, sotto la direzione di Patrizia Basso, coadiuvata da Diana Dobreva, ha da pochi giorni concluso una nuova campagna di scavo nell’area del Fondo ex Pasqualis, posta all’estremità sud-occidentale di Aquileia. I ...

E’ un mito, questa giovane pensionata che, finito il proprio impegno lavorativo, ha imbracciato il metal detector, alla ricerca di tesori. E il 2021 è stato un anno eccezionale. In pochi mesi, grazie a un fiuto eccezionale, supportato da un ...

Conferenze – Lectures a cura del Dipartimento Collezione e Ricerca – Sala conferenze – Via Accademia delle Scienze, 6 – Torino * Martedì 26 ottobre 2021, h. 18,00, in streaming ed in inglese The anastylosis of am ancient monument: evaluating ...

Nel I secolo a.C. Virgilio scriveva, ne “La Georgica” (L. II, 165 o 223-25 s.ed.): “rivi d’argento e vene di rame mostrò l’Italia e corse oro a gran piena”; gli faceva eco, quasi contemporaneamente, Dionisio d’Alicarnasso, che nelle Antichità Romane ...

Sensazionale scoperta archeologica durante gli scavi archeologici di questi giorni, ad Alezio, un comune italiano di 5 600 abitanti della provincia di Lecce, in Puglia, nell’entroterra di Gallipoli. Gli archeologi – durante lo scavo a Monte d’Elia, condotto dal Laboratorio ...

Roma recupera uno dei sui luoghi più suggestivi e carichi di storia e fascino: apre al pubblico sotto la sede dell’Enpam in Piazza Vittorio il Museo Ninfeo, nuovo spazio espositivo in cui rivivono gli Horti Lamiani, tra i giardini più ...

Secondo gli archeologi impegnati nello scavo potrebbe trattarsi del ritrovamento più importante mai realizzato dai tempi della tomba di Tutankhamon. In tutto il mondo sta facendo notizia la scoperta della “città d’oro perduta”, vicino Luxor, in Egitto, da far risalire ...

Scoperta eccezionale quella effettuata in Corsica dagli archeologi dell’Institut National Recherches Archéologiques Préventives che hanno individuato i resti di un antico villaggio dell’età del bronzo in ottimo stato di conservazione e che hanno consentito di ottenere numerose informazioni relativa a ...

Lo scheletro parzialmente mutilato di uomo che la valanga di fuoco e gas sputata dal Vesuvio in eruzione ha fermato a un passo dal mare e dal miraggio della salvezza. A 25 anni dagli ultimi scavi, arriva da Ercolano, documentata ...

Segnala la tua notizia