Archivi

Un gruppo di archeologi dell’Universita’ di Roma ‘La Sapienza’ che lavora nella zona del Delta occidentale del Nilo ha identificato nel sito di Kom el-Ghoraf la leggendaria antica citta’ di Metelis, uno dei principali centri urbani del basso Egitto dall’eta’ ...

Il cane che sta peggio a Pompei è proprio il povero «Cave canem», mosaico straconosciuto in tutto il mondo e che si trova all’ingresso della domus «del poeta tragico». Talmente famoso che persino Michele Santoro ne ha fatto il simbolo ...

La testa bronzea di Apollo, simbolo del museo archeologico provinciale di Salerno, è tornata nella sua sala d’origine insieme ad oltre mille pezzi distribuiti su due piani, dopo una chiusura durata più di tre anni per lavori. Grazie a questa ...

Un improvviso avvallamento durante lavori in corso restituisce importanti testimonianze d’epoca romana. Accade a Pozzuoli, in provincia di Napoli, dove i lavori di manutenzione del manto stradale in via Ragnisco hanno consentito ai tecnici della soprintendenza di Napoli di riportare ...

Un protocollo di intesa per salvare dal degrado il «cippo a Forcella», il tratto di fortificazione greca visibile nel tondo al centro di piazza Vincenzo Calenda, nella parte più antica di Napoli, dove si affaccia il Teatro Trianon. È quanto ...

La poco nota storia dell’Etruria si è appena arricchita di una straordinaria scoperta, compiuta nel santuario di Tarquinia detto Ara della Regina da una missione dell’università Statale di Milano da Maria Bonghi Jovino e dalla sua allieva Giovanna Bagnasco, nel ...

Il deserto egiziano ha restituito due monumentali statue di epoca greco-romana raffiguranti leoni. La scoperta e’ avvenuta durante la recente campagna organizzata dal Centro Studi Papirologici dell’Universita’ di Lecce sotto la direzione di Mario Capasso (cattedra di papirologia) e Paola ...

Un’altra importantissima scoperta a Vulci apre nuovi scenari promettenti nel territorio di Montalto di Castro. Gli scavi, diretti dal Soprintendente per i beni archeologici dell’Etruria Meridionale, Alfonsina Russo, e coordinati dalla responsabile Patrizia Petitti, hanno portato alla luce una tomba ...

Come noto, la settimana che si sta concludendo ha visto molte discussioni nate a seguito degli effetti della circolare emanata il 4 dic. 2012 (Prot. 11546) da Luigi Malnati, direttore generale per i beni archeologici del MIBAC.Riassumiamo brevemente i fatti.La ...

Purtroppo il solito micidiale connubio tra l’ignoranza, il senso civico inesistente e il desiderio di facile ricchezza che caratterizza una certa fascia di nostri concittadini, e quindi diversi dei nostri ex e attuali rappresentanti politici, continua a produrre l’assalto al ...

Dal Tirreno all’Adriatico, dall’isola d’Elba alle Valli di Comacchio sulle tracce della strada più antica d’Europa.Nel 2004 sono stati ritrovati in località Frizzone, in provincia di Lucca, 300 metri di un selciato etrusco, antico di 2500 anni. Grazie a questa ...

Altri studiosi hanno, prima e dopo Jeanmaire, trattato Dioniso.Ma per chi ha avuto la fortuna di venire dopo di lui, la sua opera, apparsa per la prima volta nel 1951, è un punto di partenza imprescindibile. Questo celebre saggio ha ...

Nascosta in una necropoli sulle montagne del Caucaso, in Russia, gli archeologi hanno scoperto la ricca sepoltura di un guerriero.Risalente tra il III secolo a.C. e il II secolo d.C., la necropoli apparteneva a una civiltà non ancora identificata, ma ...

Etruscanning 3D è un progetto europeo (Framework Culture 2007) per la sperimentazione di tecnologie digitali innovative per documentare e raccontare la cultura etrusca.Durata 2011-2013.Partner sono l’Allard Pierson Museum (il muse archaeologico dell’Università di Amsterdam) di Amsterdam, il National Museum for ...

Una tunica in lana risalente all’era pre-vichinga è stata ritrovata grazie allo scioglimento parziale di un ghiacciaio nel sud della Norvegia, dimostrando come il riscaldamento globale possa essere una benedizione per molti archeologi.La tunica marrone, indicata per una persona alta ...

In perfetto stato di conservazione, risale al VII secolo a.C.Lo conservava da tempo nel proprio attico il cittadino appassionato di archeologia, senza documenti che provassero la lecita provenienza del prezioso sarcofago egizio del VII secolo a.C. Il manufatto è stato ...

Segnala la tua notizia