HENRI JEANMAIRE, Dioniso. Storia del culto di Bacco.

Pubblicato il : 27 Marzo 2013
dioniso

dionisoAltri studiosi hanno, prima e dopo Jeanmaire, trattato Dioniso.
Ma per chi ha avuto la fortuna di venire dopo di lui, la sua opera, apparsa per la prima volta nel 1951, è un punto di partenza imprescindibile. Questo celebre saggio ha segnato una tappa nella storia delle religioni: l’autore ha fatto mostra di un’enorme conoscenza dei culti degli dèi servendosi di nozioni tratte dall’etnografia e ha osato infrangere il tabù sul carattere incomparabile della religione greca evidenziandone le pratiche e le concezioni mediante raffronti con le correnti mistiche dell’Islam e dell’Africa nera.
Il Suo Dioniso resta un’opera di riferimento per chi si occupi di religione greca, ma è anche un documento sul costituirsi in scienza della storia delle religioni.
Henri Jeanmaire (nato nel 1884 – scomparso tragicamente nel 1960) ha occupato la cattedra di religione greca all’École pratique des Hautes Études. Tra le sue opere ricordiamo: Le messianisme de Virgile (1930), La Sibylle et le retour de l’âge d’or (1939), Couroi et Courètes (1939).

Info:
Edizioni Saecula, dic. 2012, pp. 511 – ISBN 978-88-98291-00-7,  33,00
info@edizionisaecula.it – HTTP://www.edizionisaecula.it

Print Friendly, PDF & Email
Partners