Valeria SALARIS, Valentina BRODASCA, Henry DE SANTIS, Archeologia subacquea.

Pubblicato il : 6 Luglio 2010
arch_sub
La storia dell’uomo è anche storia del suo rapporto con il mare: le navi che lo hanno attraversato e le città che vi si sono affacciate hanno lasciato tracce tuttora custodite sott’acqua.
L’archeologia subacquea consente di ricostruire parte di questa storia grazie al ritrovamento, allo studio e alla conservazione di relitti, antichi porti e intere città sommerse.
Il mare è infatti giustamente considerato il più grande e ricco museo del mondo, ancora in gran parte da esplorare.
Questa disciplina è particolare sotto molti aspetti: si occupa di realtà assai diverse tra loro ed è soggetta a notevoli specificità sia per quanto riguarda le caratteristiche degli interventi in acqua, sia per l’aspetto normativo. Inoltre l’ambiente “straordinario” in cui si lavora influenza la permanenza dell’uomo sott’acqua e lo stato di conservazione dei materiali sommersi.
Nei vari capitoli sono affrontati i temi relativi alle tecniche e alle metodologie per lo scavo archeologico subacqueo, alla prima conservazione dei reperti, alla normativa nazionale ed internazionale in materia di protezione e tutela dei ritrovamenti.
I diversi aspetti sono stati affrontati congiuntamente dai tre autori: Valeria Salaris, archeologa subacquea, Università di Genova; Valentina Brodasca, archeologa subacquea specialista in restauro; Henry De Santis, archeologo, funzionario del Corpo della Guardia di Finanza.

Info:
ANANKE srl – Via Lodi, 27/C – 10152 Torino – Tel. 011.2474362 – Fax 011.2407249 – Http://www ananke-edizioni.com
Email: info@ananke-edizioni.com
Dati Tecnici: formato cm 17×24 brossura, 160 pagine ill. colori
Isbn 978-88-7325-281-8
Prezzo 28,00 Euro

Print Friendly, PDF & Email
Partners