Cavaion Veronese (VR). Inaugurazione dell’Archeoparco Bastia San Michele.

Pubblicato il : 14 Maggio 2014

Raggiungibile direttamente dal centro di Verona con la nuova pista ciclabile
Il 17 maggio 2014 sarà inaugurato l’Archeparco Bastia San Michele – Cavaion Veronese. L’insediamento fortificato di età medievale, comunemente noto come «la Bastia», posto sulla sommità del Monte San Michele, è stato indagato con una serie di campagne di scavo condotte dalla Soprintendenza per i beni archeologici del Veneto tra il 2003 e il 2011, grazie ad un progetto di ricerca e di valorizzazione promosso dal Comune e sostenuto dalla Regione del Veneto. Nel 2012 e 2013 è avvenuta la sistemazione del sito finalizzata alla sua fruizione.
Il complesso, solo parzialmente messo in luce, si sviluppava su oltre 5000 mq e si articolava su diverse terrazze cinte da un articolato sistema di mura con varchi d’accesso tra un livello e l’altro. Sono due i livelli principali oggi visitabili: il più in alto, parzialmente scavato, con i resti della zona abitata adibita a presidio militare, e il più in basso occupato da strutture ecclesiastiche e religiose.
In occasione dell’apertura dell’Archeoparco, sarà inaugurato, in collaborazione con FIAB Verona, il percorso ciclabile di allacciamento dal canale Biffis all’Archeparco, lungo la pista Adige-Sole. 

Info:
«Inaugurazione dell’Archeoparco Bastia San Michele»
Claudia Cenci – Soprintendenza per i beni archeologici del Veneto (claudia.cenci@beniculturali.it; tel. 045590935) ; Davide Brombo – Associazione Archeologica Cavaionese (davide.brombo@artech-archeologia , 348 0574730) ; Paola Fresco – FIAB Verona (frescopaola@gmail.com)

Print Friendly, PDF & Email
Partners