PRATO. Ritrovamenti eccezionali sotto la Rocca di Cerbaia.

Pubblicato il : 3 Aprile 2008

Eccezionali ritrovamenti archeologici nel sottosuolo della Rocca di Cerbaia, monumento simbolo della Val di Bisenzio.

L’ultima campagna di scavo, in via di conclusione, ha rivelato infatti l’esistenza di una necropoli altomedievale, composta da sette sepolture di bambini, di un fortilizio difensivo e ha portato alla luce un unicum archeologico, un basamento in pietra nella quale era alloggiata una ruota lignea di un argano utilizzato per la costruzione della struttura, testimonianza di cantiere medievale.

Attualmente non accessibile, la rocca, come ha annunciato il sindaco di Cantagallo, sara’ posta in sicurezza e aperta alle visite guidate tra alcuni mesi, mentre gli archeologi stanno lavorando anche a un sito internet.

L’indagine ha interessato lo spazio interno al Palazzo pentagonale tuttora visibile. L’importanza delle scoperte ha portato alla sospensione del previsto reinterro, per consentire la progettazione di soluzioni alternative che permettano di lasciare visibili e fruibili i rinvenimenti archeologici.

La necropoli costituisce la piu’ antica occupazione dell’area su cui in seguito e’ sorta la Rocca di Cerbaia; e’ composta da sette sepolture di bambini di eta’ compresa tra 1 e 4 anni, nella maggior parte dei casi in buono stato di conservazione.


Fonte: Adnkronos 28/03/2008
Cronologia: Arch. Medievale

Print Friendly, PDF & Email
Partners