POTENZA – GLI INFATICABILI COLONI

Pubblicato il : 20 Ottobre 2002

Gli scavi condotti nell’ultimo anno dalla Sovrintendenza archeologica della Basilicata nella Val d’Agri hanno portato alla luce canali risalenti al VI sec. a.C.
Si tratta della rete idrica con cui i coloni greci avviarono la bonifica della zona paludosa di Metaponto. Cento siti archeologici sconosciuti sono stati individuati lungo l’oleodotto che trasporta il petrolio dalla Val d’Agri a Taranto.
Lungo questi canali i coloni operarono un’attenta pianificazione delle risorse, costruirono assi stradali, suddivisero i campi i maniera regolare, insediarono fattorie con pozzi, introdussero sistemi di irrigazione dei campi, attività artigianali, tutti elementi che contribuirono all’arricchimento della zona che presto divenne esportatrice di cereali in tutta la Magna Grecia.
Fonte: ANSA 18/10/02
Autore: Grazia Modroni
Cronologia: Arch. Magna Grecia

Print Friendly, PDF & Email
Partners