FIRENZE. Scoperta di una tazza d’oro dell’età del bronzo.

Pubblicato il : 30 Aprile 2012
In anteprima assoluta presso l’Istituto Italiano di Preistoria e Protostoria di Firenze (http://www.iipp.it/) sono state presentate le sensazionali scoperte dell’Età del Bronzo venute alla luce nel Reggiano.
La più eccezionale, senza precedenti in Italia, è quella di una tazza d’oro databile  all’antica età del Bronzo (2200 – 1600 a.C), rinvenuta nei giorni scorsi nel corso di lavori alle cave Spalletti di Montecchio Emilia.
L’importanza del pezzo, la sua unicità nel panorama italiano ed i confronti osservabili con analoghi manufatti a nord delle Alpi, lo pongono tra le più rilevanti scoperte degli ultimi anni. Si tratta di un oggetto di lusso di enorme valore che doveva conferire al suo detentore un grande prestigio.
Il secondo ritrovamento consiste in un deposito “ripostiglio” di 14 oggetti di bronzo quasi tutti interi, tra cui figurano falcetti, asce, un pugnale e due frammenti di panelle, databili al Bronzo recente (XIII secolo a.C.) scoperto a monte di Castelnovo ne’ Monti, su un monticello chiamato Monte Gebolo, affacciato sulla valle del Secchia, dove si riscontra una peculiare disposizione di massi.

Info:
http://www.iipp.it

Print Friendly, PDF & Email
Partners