ROMA. Riapre la famosa DOMUS AUREA dopo una chiusura temporanea.

Pubblicato il : 4 Gennaio 2007

Le forti piogge di questi ultimi mesi avevano provocato gravi danni nella DOMUS AUREA, il gioiello di Nerone riscoperto dopo secoli di buio totale, tanto da far temere il peggio. Il corrispondente di REUTERS UK, sempre attivo sul posto e tempestivo nella segnalazione delle notizie, ha diramato immediatamente la notizia della riapertura delle 32 sale che fanno parte dell’intera struttura definita “Il gioiello della regina”. Riportiamo l’intero articolo per completezza di informazione.

A distanza di qualche giorno dall’ultimo comunicato stampa della famosa agenzia REUTERS UK, un’altra interessante notizia ci viene fornita dal corrispondente UK di Roma. Si tratta della riapertura del sontuoso palazzo voluto da Nerone per ricordare i fasti del suo regno, che purtroppo stava per essere completamente distrutto dalle violente piogge di questi ultimi mesi. Infatti si era addirittura temuto che l’intera struttura potesse collassare all’improvviso cedendo sotto l’azione disgregratrice dell’acqua e, purtroppo, provocando il seppellimento anche di un buon numero di visitatori al suo interno. Per fortuna non si è verificato un disastro di dimensioni tali da distruggere una struttura che si può ben definire unica nel suo genere, rimasta nascosta agli occhi del pubblico per centinaia di anni. Sappiamo infatti che solo di nascosto, grandi artisti quali Raffaello e Michelangelo, ebbero la possibilità di accedere alle stanze segrete della DOMUS AUREA ammirandone i capolavori dipinti sulle pareti e addirittura, secondo alcune voci indiscrete del tempo, traendone spunto per le proprie pitture realizzate a Roma. Indubbiamente c’è stato un grosso impegno finanziario da parte dell’amministrazione capitolina per il recupero totale della struttura. L’impegno non si è affatto esaurito, a quanto ha assicurato il sindaco di Roma, ma anzi proseguirà sino al completamento finale dei lavori.

Ancora una volta troviamo in prima fila un corrispondente straniero che annuncia al mondo le ultime novità dalla capitale. Non possiamo che congratularci per la presenza assidua di un giornalista sui luoghi carichi di altissimo valore storico ed artistico, presenza che consente un eccezionale tempestività nella diffusione delle notizie.


Fonte: superEva Notizie 26/12/2006
Autore: Vittorio Todisco
Cronologia: Arch. Romana

Print Friendly, PDF & Email
Partners