Resti di gladiatrice romana trovati in un’arena di Londra

Pubblicato il : 16 Settembre 2000

Una scoperta straordinaria scuote il mondo archeologico: per la prima volta nella storia sono stati ritrovati i resti di una gladiatrice. Il ritrovamento è avvenuto durante gli scavi compiuti da un gruppo di archeologi in un anfiteatro di epoca romana a Southwark, nella parte meridionale della capitale inglese. I resti e in particolare le ceramiche trovate vicino al corpo indicherebbero che si trattava di una gladiatrice morta combattendo nell’arena di Southwark. A comunicare la notizia è il direttore del Museo di Londra, Jenny Hall. In una intervista rilasciata al quotidiano britannico “Times”, Hall afferma che “è la prima volta che vengono alla luce reperti di questo tipo.” Era già risaputo che in epoca romana anche le donne combattessero, al pari degli uomini, nelle arene. Ma è la prima volta che vengono rinvenuti i resti di gladiatrice. Della donna, che si ritiene avesse un’età intorno ai venti anni, è stato trovato l’osso pelvico. Anche gli oggetti di ceramica, rinvenuti nei pressi, indicano che si tratta proprio di una donna. L’anfiteatro di Soutwark è stato scoperto nel 1986. Aveva una capienza di 7.000 spettatori e faceva capo ad una città con una popolazione, in epoca romana, stimata intorno ai 20.000 abitanti.
Fonte: CNN
Cronologia: Arch. Romana

Print Friendly, PDF & Email
Partners