Francesca ALOIA, Nevali Cori e il suo edificio di culto nel neolitico preceramico B.

Pubblicato il : 19 Giugno 2019
nevali

Situato sulle allora fertili pendici del Tauro, nella Turchia meridionale, e attraversato dal fiume Kantara, un affluente dell’Eufrate, l’insediamento di Nevali Çori si trovava in una posizione strategica, invitando, migliaia di anni fa, i primi agricoltori a costruirvi il loro insediamento.
Il sito fu abitato dall’8600 all’8000 a. C., ciò significa che Nevali Çori è uno dei centri abitati più antichi di cui si abbia notizia.
La scoperta del sito di Nevali Cori ha avuto luogo nel 1980, durante le indagini di H. G. Gebel. Dal 1983 al 1991 gli scavi sono stati condotti dalla Università di Heidelberg con la collaborazione del Museo Archeologico di Şanlıurfa ed è qui che sono esposti i resti architettonici del sito, a partire dal 1992.

Leggi tutto nell’allegato: Nevali Cori

Print Friendly, PDF & Email
Partners