Archivi

Gli archeologi del Museo-villaggio di Göcsej hanno trovato i frammenti di un idolo femminile di 6.500 anni. Si tratta di una statuetta di argilla della cultura di Lengyel, una cultura archeologica del periodo neolitico centrata sul Danubio centrale. È stata ...

Farra di Soligo deve il suo nome alla “Fara”, il gruppo omogeneo di famiglie di guerrieri longobardi che, durante le grandi migrazioni dal Baltico all’Italia, aveva il compito di esplorare e conquistare militarmente i nuovi territori. In località Capitania, nel ...

Il sottosuolo di Gela torna a sorprendere gli archeologi. L’antica colonia greca, fondata nel 689-688 a.C., è una vera miniera di informazioni che riguardano il suo passato più remoto. Informazioni che negli ultimi giorni si susseguono quasi senza sosta, come ...

La ricerca scientifica punta nuovamente i riflettori sull’Uomo di Altamura, il più completo scheletro di Neanderthal mai scoperto e uno fra i più antichi, risalente a circa 150mila anni fa. Rinvenuto nel 1993 in Puglia, nelle profondità della grotta carsica ...

Ritrovamento raro ed eccezionale quello avvenuto in Thailandia a pochi km dalla costa: un enorme scheletro fossilizzato di balena lungo una dozzina di metri Quando gli archeologi si sono imbattuti in quello scheletro non potevano crederci. Un ritrovamento che ha ...

Sono emersi nei giorni scorsi i resti di una domus romana e dell’antico decumano. Il rinvenimento ha avuto luogo a Via Trieste, durante indagini archeologiche effettuate dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche a scopo preliminare. A Corso ...

Per raggiungere il fiume sacro Irrawaddy da Shwebo, una cittadina nel nord della Birmania, si deve procedere faticosamente su strade infuocate verso est. All’alba le gocce di sudore già bagnano le palpebre. Un’ora più tardi, il calore del sole sfuma ...

In Colombia, nel cuore dell’Amazzonia più autentica, è stata fatta una scoperta a dir poco sensazionale. Un ritrovamento che ha portato alla luce una delle più grandi collezioni al mondo di arte rupestre preistorica: lungo 12 chilometri di pareti rocciose ...

Qualche settimana fa la notizia del labirinto di grotte sommerso più lungo e tentacolare al mondo – 347 km nella penisola messicana dello Yucatan – è rimbalzata sui siti di tutto il mondo. Quando gli speleologi hanno scoperto l’esistenza di ...

È un’emozionante e suggestiva testimonianza della religiosità e dell’architettura religiosa del IX–X secolo quella emersa nelle campagne di Coccanile. A portarla alla luce la campagna di scavo iniziata a luglio dal Gruppo Archeologico Ferrarese, con la supervisione della Soprintendenza Archeologia ...

Progetto dell’Archeologa Cinzia Loi e da Paleoworking Sardegna, con l’obiettivo di censire, tutelare e valorizzare l’inestimabile patrimonio rupestre a rischio di scomparsa. Il progetto è sostenuto da: Città del Vino, dall’ISSLA – Istituto Sardo di Scienze, Lettere e Arti, dall’Agris ...

“Questa scoperta l’ho intitolata L’archeologia che non ti aspetti“. Anna Maria Tunzi, che ha diretto gli scavi alle porte di Capurso, in località San Pietro, rimarca più volte lo stupore. Grazie al controllo archeologico preventivo realizzato in occasione dei lavori ...

Ci troviamo nel sito del Nitracco, un percorso Archeo Naturalistico per conoscere un’oasi naturale utilizzato in epoca preistorica, poi dagli Etruschi, in seguito dai Romani, successivamente da comunità monastiche nell’Alto Medioevo e infine dai pastori e dagli abitanti stessi di ...

Un’indagine archeologica e artistica L’aspetto innovativo che emerge da questa monografia risiede nell’analisi rivolta all’interazione che le sei Vie – dalla più conosciuta Via della Seta, alle Vie della Giada, del Bronzo, della Lacca, della Porcellana, per concludere con la ...

Che significato aveva il cerchio di pietre di Stonehenge? Come è stato ritrovato l’esercito di terracotta di Xi’an? Chi era l’uomo sepolto nel Tempio delle Iscrizioni a Palenque? Si può fare un’archeologia del mondo contemporaneo? L’archeologia ci mette in contatto ...

Quando parliamo del territorio di Gioia in epoca antica, come più volte detto si deve pensare ad un territorio diverso da quello attuale; in particolare esistevano altre entità territoriali distinte che in qualche caso non avevano legami con l’antico Castro ...

Segnala la tua notizia