SPERLONGA (Lt). Degrado dei siti archeologici.

Pubblicato il : 31 Agosto 2010
Subiscono danni quotidiani le mura romane e i siti archeologici accanto alla Grotta di Tiberio.
La zona, interdetta al pubblico con tanto di cartelli, è invece occupata da una fitta rete di ombrelloni e lettini.
Il sindaco di Sperlonga denuncia l’Ente Parco regionale Riviera d’Ulisse, di cui il paese fa parte, che «non si occupa di far rispettare i divieti e proteggere i monumenti dal continuo degrado».

Fonte
: Il Giornale dell’Arte, edizione online, 31 agosto 2010
Print Friendly, PDF & Email
Partners