RODAN, Le Strade Italiche ed Etrusche.

Pubblicato il : 25 Novembre 2011
Il clima europeo si stabilizzò fra il 3° e 2° millennio a.C, in cui le oscillazioni di temperatura, che sempre avvennero (3500-2800-2000-1200-1000-400°a.C.), divennero simili alle attuali, ed il nuovo clima detto neotermale, fu l’attuale temperato umido atlantico, condizionato dall’anticiclone delle Azzorre.
In questa epoca scompare completamente la tundra e si formano immense foreste di abeti, faggi, ontani, querce, con praterie di graminacee sulle alture; si estingue l’alce e arrivano cervi, caprioli, stambecchi, l’orso diventa piccolo e rado, soppiantato da branchi di lupi, volpi, cinghiali, lepri.
Lo studio completo, si trova nell’allegato, vai >>>

Articoli correlati:

Print Friendly, PDF & Email
Partners