SICILIA. Rinvenuto relitto di probabile interesse storico nel Canale di Sicilia.

Pubblicato il : 23 Dicembre 2018

Nel corso di una campagna di immersioni tecniche nel Canale di Sicilia svolta nel corso dello scorso mese di ottobre 2018, Domenico Majolino, che ha organizzato e guidato un team formato da personale del suo centro subacqueo Ecosfera Diving di Messina e del centro subacqueo Blue Dolphins, con base a Lampedusa, di Alessandro Turri, si è imbattuto nel fortuito rinvenimento di un relitto navale subacqueo che, da prime indagini effettuate, non sembra sia mai stato descritto ed individuato in precedenza.
A causa delle avverse condizioni meteo marine non si sono potute effettuare molte immersioni, ma Majolino e Turri hanno potuto comunque realizzare una caratterizzante documentazione fotografica e video. La preliminare evidenza strumentale sul punto è stata seguita e confermata da un’immersione, nel corso della quale è stata verificata, a una profondità di circa 50 metri, la presenza dei resti di un piroscafo ascrivibili a una struttura di tipo misto legno/metallo sulla quale si è cominciato ad abbozzare ipotesi identificative in ordine alla tipologia costruttiva ed al periodo storico:…

Leggi tutto nell’allegato: Relitto di probabile interesse storico nel canale di Sicilia

Autori: Alessandro Turri e Domenico Majolino

Print Friendly, PDF & Email
Partners