POMPEI (Na). Primi interventi del Commisario Profili contro il degrado.

Pubblicato il : 26 Luglio 2008

Una copertura  per salvare la casa dei Vettii, lavori urgenti per restaurare gli affreschi della Casa degli Amorini dorati: nella prima giornata di intenso lavoro il commissario straordinario per Pompei, Prefetto Renato Profili , ha sbloccato alcuni contratti per appalti già assegnati, velocizzando le procedure per l’inizio di lavori urgenti  come quelli che riguardano  la copertura già progettata per la casa dei Vettii dal’Istituto Nazionale  del restauro  con un investimento di 650mila euro. La gara riguardante la casa degli Amorini Dorati, che era scaduta, è stata invece rinnovata per rispondere all’urgenza dell’intervento.
Entro la prossima settimana sarà stipulato  un importante contratto d’appalto dal valore di circa 3 milioni e mezzo di euro che riguarderà la manutenzione dell’area archeologica e il potenziamento  del sistema di videosorveglianza, compresa la ‘cabina di regia’
‘Ho trovato in Soprintendenza risorse umane validissime – ha dichiarato Profili- che vanno però fortemente scosse’’.
Al lavoro negli ufficio della Soprintendenza,accanto al Commissario Profili, lo staff composto dal Vice-Prefetto dott. Luigi Armogida (Ministero degli Interni), dal dott. Francesco Ricciardi (Prefettura di Napoli) , dal dott. Luigi Martino (Segretario generale del Comune di Potenza), dal’arch.Salvatore Russo e dal dott. Michele Rizzardi (Provveditorato OO.PP. di Napoli).
Già nella mattinata  con l’intervento della forza pubblica, è stato definitivamente chiuso e smantellato il ristorante ‘abusivo’ negli Scavi di Pompei , gestito  da oltre 50 anni dalla ditta ‘Società Fratelli Italiano SAS’, ultimo atto a conclusione di una infinita vertenza tra la Soprintendenza e il concessionario moroso. In attesa dell’assegnazione di un bando di gara per i servizi  di ristorazione saranno allestiti tre gazebi –punti ristoro (presso l’area  dove sorgeva il ristorante, casina dell’’Aquila, Foro triangolare) gestiti dagli stessi dipendenti della ditta ‘Italiano’ di cui si vuole tutelare il posto di lavoro. Il Commissario Profili ha recepito la volontà dei 13 lavoratori di costituire una cooperativa che possa gestire il servizio  ristorazione nelle more e partecipare al bando per l’assegnazione definitiva.
Sono stati inoltre raddoppiati i servizi igienici nell’area  archeologica di Pompei con l’istallazione entro la settimana di 20 bagni chimici. Restano comunque attivi i servizi igienici dell’area ristorazione smantellata.
Il Commissario Profili ha autorizzato la  ASL  Napoli 5   a istallare presso l’ingresso di Porta Marina una stazione di ‘telemedicina’, con auto e personale dedicati ,per affrontare eventuali urgenze cardiologiche dei visitatori. L’iniziativa sarà presentata ufficialmente venerdi 25 luglio e sarà operativa  già nella prossima settimana. La Asl ha inoltre assicurato il suo impegno per combattere definitivamente  il randagismo.
Tra i proficui incontri della giornata, il commissario Profili ha ricevuto i rappresentanti dei dipendenti di tutte le sigle sindacali che hanno manifestato la loro volontà di collaborazione  con l’Amministrazione
Nell’incontro  con  le locali Forze dell’Ordine  il commissario Profili ha chiesto  maggiore presenza e sorveglianza sia diurna che notturna nell’area che va da Villa dei Misteri a piazza Esedra, dove è radicato il fenomeno della prostituzione.


Fonte: MiBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali 24/07/2008
Cronologia: Arch. Romana

Print Friendly, PDF & Email
Partners