Claudia. ILACQUA. Il Templum Traiani a Roma: la ricerca di un ‘fantasma’ archeologico.

Pubblicato il : 21 Giugno 2020
templum

La nostra immagine del Foro di Traiano ha poggiato per secoli sull’idea scontata (poiché basata su modelli precedenti) che il tempio del divo Traiano fosse un monumento integrante del complesso forense.
Alla luce dei ritrovamenti archeologici che si sono succeduti a partire dal Cinquecento, nessuno può più discutere sull’esistenza o meno del templum e la vexata quaestio oggi riguarda il suo aspetto architettonico e soprattutto la sua collocazione.
Le fonti non sono sufficientemente eloquenti e dalla localizzazione dei ritrovamenti pare che il templum fosse ubicato nelle vicinanze della Colonna Traiana, più precisamente nella zona a nord di essa.
La dedica del tempio, denominato “templum divi Traiani et divae Plotinae”, conferma il perdurare dell’uso di celebrare le coppie imperiali nel medesimo edificio templare, come ben documentato da altri esempi, a partire dal tempio dedicato ai divi Augusto e Livia (Romae et Augusto Caesari divi et divae augustae) situato a Vienne, in Francia.

Leggi tutto nell’allegato: Il Templum Traiani a Roma

Autore: claudia.ilacqua@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email
Partners