CILE. Nuovo sondaggio Condotto a Monte Verde.

Pubblicato il : 24 Novembre 2015

Nashville, Tennessee – Tom Dillehay della Vanderbilt University ha lavorato a Monte Verde nel sud del Cile dal 1977. Allora era stato ipotizzato che il popolo Clovis sia stato il primo ad arrivare in America circa 13.000 anni fa, ma il lavoro di Dillehay a Monte Verde ha aiutato gli scienziati a respingere tale data. Ora ha guidato un team internazionale di archeologi, geologi, botanici ed in un sondaggio archeologico e geologico di Monte Verde ha individuato pozzi di cottura con ossa e spargimenti di semplici strumenti di pietra bruciati e incombusti.
“Una delle cose curiose su di esso è che a differenza di quello che abbiamo trovato prima, una percentuale significativa, circa il 34 per cento, erano da materiali non locali. La maggior parte di loro probabilmente provengono dalla costa, ma alcuni di loro probabilmente provengono dalle Ande e forse anche dall’altro lato delle Ande”, Dillehay ha detto in un comunicato stampa “Alcune delle ossa appartengono ad animali molto grandi che probabilmente sono stati uccisi e macellati altrove tra 14.000 e 19.000 anni fa. Dillehay ritiene che uomini possono aver viaggiato attraverso Monte Verde durante il viaggio dalla costa alle Ande durante i mesi estivi perché potrebbe essere più percorribile rispetto alle paludi circostanti e le zone umide; inoltre il sito aveva pietre per costruire utensili.”

Fonte: http://www.archaeology.org, 19 nov 2015

Print Friendly, PDF & Email
Partners