PRATO. Appello per la salvaguardia di Gonfienti…

Pubblicato il : 15 Febbraio 2011
Gonfienti_area_di_scavo_2006
L’Associazione “Via Etrusca del Ferro”, in occasione della sua costituzione, valutando la grave situazione che caratterizza la conservazione dei siti archeologici nazionali e, in particolare, per quanto si osserva dal 2007 ad oggi nel sito etrusco di Gonfienti, riconosciuta eccellenza dell’archeologia toscana per l’enorme importanza storica e scientifica dell’insediamento etrusco arcaico che si qualifica come il principale crocevia dei traffici commerciali transappenninici tra il Tirreno e l’Adriatico, oltre a denunciare l’abbandono coatto del sito e l’incuria in cui versa il luogo, confidando in una ritrovata attenzione da parte della Soprintendenza e del Comune di Prato, invita ad una sollecita ripresa degli scavi, anche al fine di rendere al più presto fruibile l’area agli studiosi e al grande pubblico.

L’intero appello si trova nell’allegato.

Print Friendly, PDF & Email
Partners