U.S.A.: Scoperta una nuova lingua.

Pubblicato il : 31 Gennaio 2004

È parlata da una comunità indigena nella Siberia centrale.

Anche se il numero esatto di lingue attualmente parlate dagli esseri umani rimane sconosciuto, la maggior parte degli esperti lo stima attorno a circa 6800. Un linguista ne ha ora scoperta un’altra, rimasta finora sconosciuta alla comunità scientifica, e sostiene che la sua imminente scomparsa illustri perfettamente il problema dell’estinzione delle lingue.

K. David Harrison dello Swarthmore College presenterà le proprie scoperte sulla lingua parlata da una comunità indigena in una zona remota della Siberia centrale il 15 febbraio al convegno annuale dell’American Association for the Advancement of Science a Seattle.

“Il popolo Chulym – spiega – possiede un modo unico per discutere dell’ecosistema locale. Quando lo perderanno, perderanno tutta la conoscenza specializzata che la lingua contiene”.

In luglio, Harrison è stato accompagnato nella sua spedizione in Siberia da una piccola troupe cinematografica che ha girato un documentario di prossima uscita, “Vanishing Voices”. “Siamo partiti alla ricerca di una lingua della cui esistenza non eravamo nemmeno sicuri. – ha raccontato – Era stata identificata erroneamente e associata ad altre lingue della Russia per convenienza e per ragioni politiche. Non sapevamo nemmeno se esistessero ancora persone che la utilizzavano. Nessuno scienziato si era recato lì negli ultimi trent’anni, e nessuno aveva mai registrato una sola parola di quella lingua”.

I Chulym continuano a praticare il proprio antico stile di vita basato sulla caccia, sul raccolto e sulla pesca. Ma a causa di molti fattori sociali, politici e demografici, stanno ora perdendo il proprio linguaggio ancestrale con il suo unico sistema numerico, le strutture grammaticali e i sistemi di classificazione. “Solo 35 persone su una comunità di 426 – spiega il ricercatore – lo parlano ancora fluentemente, e nessuno di questi ha meno di 52 anni. Gli altri ormai parlano soltanto russo. Il Chulym è considerato una lingua moribonda”.

Fonte: Le Scienze on line 30/01/04
Autore: Redazione
Cronologia: Preistoria

Print Friendly, PDF & Email
Partners