Carlo FORIN, La via del distanziamento.

Pubblicato il : 23 Giugno 2020

“Quanto stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano!». Mt., 7,6
La via della vita (eterna) è angusta.
Fu l’essere o non essere (vivo) di Amleto.
http://www.tellusfolio.it/index.php?prec=%2Findex.php%3Flev%3D153&cmd=v&id=23219
È’ il distanziamento non distanziamento dell’anno 2020.
https://video.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/tabloid-usa-aria-di-divorzio-tra-george-clooney-e-amal-alamuddin/362682/363237?ref=RHPPTP-BS-I253430426-C12-P11-S7.3-T1
Lo star insieme non star insieme tra George Clooney e Amal Alamuddin (nel gossip).
In zumero la uia (così anche in latino) è il sentiero, i, tra la Terra, a, e tutto, u (il Cielo per i religiosi). La via è il sentiero stretto delle decisioni buone che ognuno di noi deve prendere ogni giorno e tutta la vita.
“Il dis-tan-zi-amen-tu” in zumero è ‘-soffio di vita-zi –che rende puro-tan2 –che venga il Signoreamen[1]nello Spiritotu15 a separaredis’. A separarci da che cosa?
A separarci dalla Terra alla quale siamo attaccati attraverso il Principe di questo mondo (Gv., 16, 11[2]).
Ho imparato, attraverso la prossemologia, a giudicare quello che devo fare qui ed ora e a lasciar perdere tutto il resto.
È’ la mia via del distanziamento [3].

Note:
[1] https://www.academia.edu/25133382/Il_zumero_Am-en
[2] …quanto al giudizio, perché il principe di questo mondo è già stato giudicato.
[3] http://www.tellusfolio.it/index.php?prec=%2Findex.php%3Flev%3D153&cmd=v&id=23219

Autore: Carlo Forin – carloforin@hotmail.com

Print Friendly, PDF & Email
Partners