CARAMANICO TERME (Pe), fraz. San Tommaso. L’acqua di Ercole che porta fortuna.

Pubblicato il : 19 Maggio 2020

«Mittc n sold dentr all’acqu ca t port fortun». Metti un soldo nell’acqua che ti porta fortuna, esclamano le signore anziane della piccola frazione di S. Tommaso, nel comune di Caramananico Terme, in Abruzzo, quando a piccoli passi, accompagnano i più piccoli a visitare il misterioso pozzo d’acqua sorgiva nella cripta sotterranea di quella chiesa, di cui il paese prende in prestito il nome. Tanto discussa quanto silenziosa, fredda e vuota.
La chiesa di San Tommaso, romanica a tre navate, verrà completata nel 1219 per volontà di una comunità benedettina e dedicata a Saint Thomas Becket, il vescovo, poi Santo, ucciso nella cattedrale di Canterbury nel 1170.
Prima del passaggio dei benedettini e prima ancora, quindi, della costruzione della chiesa, in quel stesso luogo sorgeva un antico tempio dedicato ad Ercole; l’Eracle del mondo greco, quel bambino che strozzò i serpenti nella culla, figlio di Zeus, per i greci, di Giove per i romani. L’eroe le cui dodici fatiche lo portarono a raggiungere, per alcuni, l’immortalità.

Leggi tutto, vai a: >>>>>>>

Autore: Giorgia Persico

Fonte: www.salgoalsud.it, 3 mag 2020

Print Friendly, PDF & Email
Partners