Articoli presenti: 5682
Registrazione Tribunale di Torino n. 5936 del 17/01/2006 - Direttore responsabile: Silvia Riva - Editore: Mediares S.c. - ISSN 1828-0005
Home
Cerca con Google
Abbonati
Invia messaggio a club@archeomedia.net indicando "Abbonamento ArcheoMedia".
Informativa Privacy
Sostienici
carte
L'abbonamento ad ArcheoMedia è gratuito, ma per potervi dare un servizio sempre più completo, più tempestivo e migliore richiede maggiori costi e maggior impegno.

Aiutaci in questo senso facendo una "donazione a sostegno di ArcheoMedia "

 
Presentazione

ArcheoMedia è una rivista ad abbonamento gratuito, per le persone che si interessano di archeologia.
La redazione è composta da soci Mediares Sc, Società di Servizi per la Cultura, con il supporto di "collaboratori esterni".
ArcheoMedia è uno strumento di aggiornamento sulle novità archeologiche.

Ultimo Articolo
PESCARA. Video-maker scopre i resti dell'antica città.
porticciolo sommerso

Incredibile scoperta per il video-maker pescarese Alessio Consorte che, alla prese con il docu-film 'Il Traghettatore', ha messo a segno alcuni ritrovamenti di particolare interesse che potrebbero svelare elementi poco conosciuti dell'antica Pescara.
Consorte- spiega all'adnkronos- ha individuato due aree archeologiche. "La prima  è una struttura di epoca indefinita di circa 15 metri a 4 metri di profondità nel fiume Pescara, sulla golena nord. La struttura potrebbe essere un antico porticciolo di epoca romana o addirittura italica o, ipotesi più recente, un'opera idraulica dell'antica fortezza di Carlo V".
Nella seconda area, invece, ha rinvenuto "l'antico ponte romano a due metri e mezzo di profondità nel fiume Pescara della città di Ostia Aterni (nome che nell'epoca romana si usava per indicare l'antica città di Pescara, ndr.), la porta di Roma verso l'Oriente che appunto era sita nell'attuale Pescara Porta Nuova", spiega il regista. "Fino ad ora - sottolinea Consorte- né la Soprintendenza né la politica hanno fornito delle indicazioni su quanto ho scoperto. Bisogna tirar fuori i resti del ponte e verificare tutta l'area archeologica, in modo che quei resti possano costituire la prima opera monumentale storica della città di Pescara".

Fonte: www.adnkronos.it , 30 gen 2015

 
Oneiros Viaggi www.consigliatoaglisposi.com
Logo Jooble 240x200 libri-novita
Fotografia aerea M7 Gestionali Online

banner sindone

abbey school

banner archeomedia

concorso02

Gite Scolastiche in Piemonte

BANNER

Banner
Banner