UN SITO PROTOSTORICO A VARIANO DI BASILIANO (UD)

Pubblicato il : 23 Luglio 2002

La quinta campagna di scavi dell’abitato protostorico sul colle miocenico del castelliere di Variano di Basiliano ha portato alla scoperta di un antico villaggio di circa 3000 anni fa ed ha messo in risalto la planimetria di una casa della stessa epoca formata da un ampio vano rettangolare delimitato da buche di palo allineate, con un piccolo vano contiguo sul lato occidentale, coperto da una specie di porticato, ancora una volta indicato da buche di palo. In quell’atrio è stato trovato un vaso interrato in una spessa coltre di limo. Poco distante è stato trovato un ampio focolare individuato da un esteso strato di argilla scurita dalle fiamme; quasi ovunque frammenti di vasi da cucina, o di recipienti da mensa e resti di ossa di animali domestici.
I ricercatori affermano che un quadro così completo di un’abitazione di almeno 3000 anni fa, età del bronzo finale, in Friuli non era mai stato delineato.
Di fondamentale interesse anche l’antichità delle difese a terrapieno: due cinte databili ad epoche successive. La prima parte è ancora riconoscibile, mentre l’altra è oggi completamente sepolta dal villaggio più tardo ed è stata scoperta sotto il piano di campagna durante gli scavi degli anni scorsi.
Le indagini proseguiranno ancora nei prossimi anni.
Fonte: Il Messaggero Veneto
Autore: Anna D’Antoni
Cronologia: Preistoria

Print Friendly, PDF & Email
Partners