POMPEI (Na). Riapre cinque nuove domus per Natale.

Pubblicato il : 15 dicembre 2015

Alle cinque già annunciate (Criptoportico, casa di Paquio Proculo, casa del Frutteto, casa del Sacerdos Amandus e della Fullonica di Stefano) potrebbe aggiungersi infatti anche la casa dell’Efebo i cui lavori di restauro sono stati terminati.
Franceschini è a Pompei per inaugurare l’apertura delle nuove domus; in occasione della visita del ministro verranno anche presentati il nuovo logo e la nuova immagine del sito archeologico, il piano della comunicazione che era previsto dal Grande Progetto Pompei, la nuova guida e la nuova mappa degli Scavi. Sarà illustrato anche il progetto per la nuova segnaletica interna che dovrà consentire ai turisti di orientarsi meglio negli Scavi anche grazie all’uso di alcune immagini di archivio, che nelle intenzioni del sovrintendente Massimo Osanna dovrebbe essere pronto per Pasqua.
Dopo Torino e Napoli, prima proiezione «in casa» anche per «Pompei eternal emotion» il video girato negli Scavi da Pappi Corsicato, commissionato da Scabec e Mibact per portare in giro per il mondo la suggestione senza tempo dell’antica città romana. Ma Pompei ben rappresenta l’Italia all’estero. Infatti, visite record a Washington per l’esposizione del Fauno danzante, del Corridore e della statuetta di bronzo che ricalca le fattezze di Alessandro Magno a cavallo. In Texas, stanno per arrivare i reperti archeologici ritrovati nelle ville di Poppea e di Lucius Crassius. Altri tesori, invece, saranno di scena ad Austin, dove da gennaio ci sarà una mostra dedicata in particolar modo ad Oplontis

Fonte: Il Mattino, 14 dic 2015

Print Friendly, PDF & Email
Partners