MATELICA (Mc): Il nuovo Museo Archeologico.

Pubblicato il : 21 Giugno 2004

Il 5 giugno è stato inaugurato a Matelica (MC) il nuovo museo archeologico che rappresenta una delle realta’ di interesse storico e culturale tra le piu’ importanti della Regione Marche.

Nel percorso espositivo viene presentata la documentazione archeologica dell’intero territorio comunale, a cominciare dalle prime fasi dell’insediamento con le testimonianze provenienti dai siti preistorici. Il nucleo piu’ consistente dei materiali forma la sezione dedicata all’eta’ del Ferro, seguono poi le sezioni riservate all’eta’ romana e rappresentate da materiali che documentano un periodo compreso fra la tarda epoca repubblicana e il pieno periodo imperiale.

Fra i vari reperti rinvenuti nel corso delle diverse campagne di scavo avvenute nelle aree abitate del paese e nel centro storico vi e’ anche una particolare sfera in marmo iscritta che veniva utilizzata come orologio solare, datata tra I e II secolo. Il museo è ospitato su tre piani di un palazzo storico, di proprieta’ comunale, con pregiati affreschi recentemente restaurati ed articolato con una successione che va dal Paleolitico sino al Rinascimento. La varieta’, il valore e la quantita’ dei reperti esposti derivano dal fatto che Matelica, oltre a vantare antichissime origini e tradizioni, ha da molti anni portato avanti campagne di scavo finanziate con fondi dell’Amministrazione Comunale e di privati che ha portato al rinvenimento di necropoli e abitati piceni risalenti al VII e VIII secolo a.C.

Tutto cio’ e’ stato reso possibile grazie anche alla stretta collaborazione esistente tra la Soprintendenza, il Comune di Matelica e la Regione Marche (Servizio Tecnico alla Cultura) che, operando in sinergia, hanno raggiunto questi ragguardevoli risultati.

Fonte: CulturalWeb 02/06/04
Autore: redazione

Print Friendly, PDF & Email
Partners