FERENTINO (Fr). Maxifinanziamento per le mura ciclopiche.

Pubblicato il : 12 Dicembre 2007

E’ tangibile la soddisfazione del sindaco Fiorletta per lo stanziamento di 600mila euro a beneficio della propria città d’arte, o meglio a vantaggio della storia, della cultura, del turismo. Ieri mattina, il primo cittadino ha indetto una conferenza stampa per rendere nota la notizia del contributo regionale.
Fiorletta ha voluto ringraziare l’assessore regionale Giulia Rodano e l’assessore provinciale Danilo Campanari, sensibili alle sue esigenze.

Altre riconoscenze da parte del primo cittadino sono riservate alla dottoressa Gatti della Soprintendenza archeologica e all’Ato 5.

Il sindaco, messaggio a parte, ha messo in risalto i lavori tra Porta Sanguinaria e Porta Casamari e la realizzazione futura di un percorso pedonale a ridosso della cinta muraria.
«La dottoressa Gatti – ha commentato – è venuta a Ferentino in questi giorni per decidere il tipo d’illuminazione da proiettare sulle mura ciclopiche oggetto dei lavori. Il finanziamento servirà anche alla riqualificazione di tre tratti franati della cinta muraria tra le porte Sanguinaria e Casamari. Ci sono lavori in corso in via Sabina per poter eliminare i primi discendenti sulle mura adiacenti a porta Sanguinaria e pian piano procederemo all’eliminazione di tutti gli scarichi obbrobriosi che calano a picco tra porta Sant’Agata e porta Sanguinaria. Grazie all’Ato si stanno realizzando inteneriti in via Sabina per la predisposizione delle pompe del sistema fognario che permetteranno di eliminare appunto i primi scarichi.
Siamo per la rimozione totale dei famigerati discendenti, perché seriamente orientati al rilancio della nostra splendida città, ne riqualificheremo mura e monumenti a cominciare dal Teatro Romano un ‘opera straordinaria. Nei giorni scorsi – ha aggiunto il primo cittadino – durante un apposito convegno che si è svolto ad Alatri alla presenza di un grande esperto, Ferentino è stata definita città megalitica di livello mondiale. Inoltre, c’è l’impegno del presidente Marrazzo per la ricostituzione del Consorzio delle “Città Fortificate”: Ferentino, Alatri, Anagni, Veroli. Giovedì infine ho un appuntamento a Palestrina per discutere dell’intervento sulla cerchia muraria della nostra città e del secondo parcheggio da realizzare in via Alfonso Bartoli
».

 


Fonte: La Ciociaria Oggi 06/12/2007
Autore: Aldo Affinati
Cronologia: Protostoria

Print Friendly, PDF & Email
Partners