CARMIGNANO (FI): Debutto europeo per il Museo Archeologico.

Pubblicato il : 11 Novembre 2003

Presentato durante vertice dei ministri della Cultura – Circa 500 avori etruschi del VII secolo a.c.

Una collezione preziosissima fino ad oggi gelosamente custodita dalla sovrintendenza archeologica di Firenze e destinata a diventare la punta di diamante del nuovo museo archeologico di Carmignano. Un estratto dell’intero complesso, circa 100 raffinatissimi piccoli bassorilievi, sono stati esposti nella Villa medicea di Artimino come anteprima per i 25 ministri dell’Unione europea riuniti in occasione del vertice su cultura e sport. Stupore ed ammirazione generale, e l’augurio del ministro Giuliano Urbani che ”questo gioiello di museo possa diventare famoso”.

”Il nuovo museo archeologico di Carmignano – ha commentato l’assessore regionale alla cultura Mariella Zoppi – non poteva nascere sotto auspici migliori. Il vertice dei ministri europei della cultura, aperto anche ai Paesi dell’est, ha rappresentato il miglior palcoscenico possibile ed al tempo stesso anche un durissimo test di prova per misurare l’effettiva qualita’ della nostra offerta culturale. La risposta non poteva essere piu’ esaltante. La Villa medicea di Artimino si e’ rivelata la cornice ideale, ed i tesori in mostra al museo archeologico hanno rappresentato lasorpresa piu’ gradita, testimoniando l’inesauribile capacita’ della Toscana di stupire per le sue mille, diverse, risorse”.

Tra i pezzi piu’ prestigiosi esposti nel museo archeologico, anche un incensiere di bucchero nero, alcune steli funerarie ed il corredo funerario della tomba di Brumaggio. I lavori per la costruzione della nuova sede del museo archeologico sono gia’ stati appaltati e dovrebbero concludersi entro il 2006.
Fonte: CulturalWeb 03/10/03
Autore: Redazione
Cronologia: Arch. Italica

Print Friendly, PDF & Email
Partners