VOLTERRA (Pi). Scoperti i resti di mura romane.

Pubblicato il : 20 aprile 2017
foto da agenzia impress per Comune di Volterra

All’interno dell’acropoli etrusca della cittadina toscana di Volterra sono emersi i resti di una struttura muraria monumentale di epoca romana. E’ il Comune a rendere nota la notizia: si tratta di un «eccezionale ritrovamento».
Gli archeologi, sotto la direzione scientifica di Elena Sorge, hanno avuto l’occasione di riportare alla luce numerosi resti di una struttura portante: il muro, rimesso in luce per quasi 7 metri, è costituito in opera quadrata, con massi quadrati posti in opera e legato con malta.
Questa struttura è probabilmente da identificarsi con un muro scoperto nel 1909 sull’acropoli della città pisana, documentato da una fotografia dell’epoca.
«Una scoperta eccezionale» sostiene il sindaco di Volterra Marco Buselli «che moltiplica il valore e il peso specifico dell’Acropoli volterrana, vero e proprio cuore pulsante della città. La scelta di aver allargato l’area dell’Acropoli alla Cisterna Romana è avvalorata da questa ulteriore scoperta della Volterra romana».

Autore: Guglielmo Motta

Fonte: amantidellastoria.com, 14 apr 2017

Print Friendly
Partners