Salvatore SETTIS. Riscoperta dell’arte greca.

Pubblicato il : 17 Marzo 2013

Winckelmann è stato un grandissimo personaggio del Settecento.
Bibliotecario in Germania, poi alla corte pontificia, antiquario del papa, ha cambiato la visione della storia dell’arte antica in modo radicale.
Winckelmann costruisce una storia dell’arte basata sulla sua conoscenza dei reperti che man mano venivano ritrovati.
Mettendoli a confronto con i testi classici Winckelmann elabora un modello quasi biologico dell’arte greca che vede la sua fase finale, la vecchiaia, nell’arte romana.

Vedi l’intero intervento sull’argomento a cura di Salvatore Settis, vai a >>>

Print Friendly, PDF & Email
Partners