ROVIGO: UNA NUOVA SEZIONE PER IL MUSEO DEI GRANDI FIUMI

Pubblicato il : 19 Giugno 2002

Nel Museo dei Grandi Fiumi a Rovigo è stata inaugurata una nuova sezione dedicata all’età del ferro, ospitata nel complesso dell’ex Monastero olivetano di San Bortolo. Ad un anno dall’apertura al pubblico il Museo amplia così il suo settore espositivo che finora aveva riguardato l’età’ del bronzo significativamente rappresentata dalla terra bagnata dai bassi corsi dei due grandi fiumi italiani il Po e l’Adige e da quanto emerso dalle ricerche avviate più di trent’anni fa e tuttora in corso.
Aperto al pubblico nell’aprile scorso ha avuto nel 2001 circa 5000 visitatori ed in questi mesi del 2002 altri 1200. Le panoramiche storiche, culturali e commerciali dell’esposizione museale, riguardanti l’area mediterranea ed europea nell’età’ del ferro si inseriscono in suggestive scenografie che portano a ripercorrere il vivace processo sociale ed economico del territorio nei secoli VI e V a.C.
Attraverso ricostruzioni virtuali e avanzate tecnologie, l’acqua e le sue molteplici manifestazioni sono esaminate in stretto rapporto con la storia dell’uomo e portano il visitatore a ripercorrere un viaggio immaginario attraverso le tappe fondamentali dell’evoluzione biologica e culturale.
Per informazioni: tel. 0425.21530
e-mail: cedi@turismocultura.it
Cronologia: Preistoria

Print Friendly, PDF & Email
Partners