ROMA: Sotto sequestro oltre 200 reperti.

Pubblicato il : 11 Agosto 2005

È sempre più dura per gli scavi clandestini e il relativo traffico.

Il Comando Carabinieri del nucleo Tutela Patrimonio culturale (per il quale il Ministero competente auspica un potenziamento territoriale), ha appena finito di coordinare un vasto controllo monitorando, insieme agli archeologi, 208 siti anche con l’ausilio di elicotteri e imbarcazioni.

Sono stati sequestrati oltre 200 reperti dal Friuli alla Sicilia e, tra le persone denunciate alla magistratura, figura un francese (G.A.L.M.), fermato dall’Agenzia della Dogana di Napoli nell’aeroporto di Capodichino in procinto di partire. Aveva occultato nei bagagli frammenti di anfore romane e pezzi di intonaci trafugati a Pompei.

Fonte: Il Giornale dell’Arte on line 05/08/05

Print Friendly, PDF & Email
Partners