PAVIA. Uno studio conferma l’ipotesi di Erodoto sull’origine degli Etruschi.

Pubblicato il : 5 Aprile 2007

Nuova luce sulla controversa e dibattuta questione dell’origine degli Etruschi. I ricercatori del Laboratorio di Genetica Umana dell’Universita’ di Pavia, diretto dal professor Antonio Torroni, partendo dallo studio del Dna mitocondriale dei toscani moderni, hanno concluso, in accordo con alcuni fonti classiche, tra cui Erodoto, che gli Etruschi sono di origine mediorientale e giunsero in Toscana via mare.

”Forse aveva ragione Erodoto, convinto che gli Etruschi migrarono nell’Italia centrale provenienti dal Vicino Oriente”, scrive il ”New York Times” in un ampio articolo di Nicholas Wade dedicato ai piu’ recenti studi scientifici pubblicati sul controverso tema dell’origine della popolazione etrusca.

Lo studio dei ricercatori di Pavia ha confrontato il Dna mitocondriale dei toscani con quello di oltre 15.000 soggetti provenienti da altre 55 popolazioni dell’Eurasia occidentale (tra cui sette italiane) sia a livello di aplotipo che di aplogruppo mitocondriale, intendendo per aplotipo mitocondriale l’insieme delle mutazioni del Dna mitocondriale di un individuo e per aplogruppo un gruppo di aplotipi che condivide alcune di queste varianti.


Fonte: Adnkronos 04/04/2007
Cronologia: Arch. Italica

Print Friendly, PDF & Email
Partners