NAPOLI: Sotto il metrò emerge la terza barca.

Pubblicato il : 26 Marzo 2004

Nella vicina piazza Nicola Amore alla luce antica scalinata lo scheletro di una barca risalente ad un periodo compreso tra il I e il II secolo d.C. e’ stato ritrovato a Napoli durante gli scavi in corso in piazza Municipio per la realizzazione della linea 1 della Metropolitana.

E’ la terza barca rinvenuta nel sottosuolo napoletano negli ultimi mesi. Del rinvenimento, nella zona nord dell’area, e’ stata informata la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Province di Napoli e Caserta.

L’imbarcazione, lunga 13,50 metri e larga 3,60, quindi di poco superiore alla piu’ grande delle precedenti, si trova anch’essa nei pressi della banchina di ciottoli calcarei e pali lignei. I livelli stratigrafici che si stanno rimettendo in luce risalgono ad un periodo compreso tra il I e il II sec. d.C.

A piazza Nicola Amore, sul lato occidentale dell’edificio di prima eta’ imperiale – ha reso noto la Soprintendenza – e’ stata intanto individuata la struttura muraria di una scalinata, dalla quale sono stati asportati i gradini, mentre si conserva parte delle balaustre laterali in marmo.

Fonte: CulturalWeb 11/03/04
Autore: redazione
Cronologia: Arch. Romana

Print Friendly, PDF & Email
Partners