Giuliano CONFALONIERI. Il mare e i suoi segreti.

Pubblicato il : 3 Aprile 2014

Una ricchezza storica ed economica, molto spesso introvabile ed irraggiungibile, giace sul fondo dei mari dove, nel corso dei millenni, si sono accumulate centinaia di carcasse: quelle di legno logorate dalle teredini e oscenamente aperte, quelle di ferro schiacciate dalla pressione e deteriorate dalla ruggine. La seconda guerra mondiale ha ammassato una enorme quantità di materiale che continua, a consumarsi lentissimamente rilasciando materiale deleterio per la salute del mondo liquido.

Leggi tutto nell’allegato, vai >>>

Print Friendly, PDF & Email
Partners