EGITTO: IL VINO EGIZIO PRODOTTO GIA’ 2000 ANNI FA

Pubblicato il : 17 Dicembre 2001

Alcuni archeologi egizi hanno scoperto vicino al delta del Nilo una città romana risalente a 2000 anni fa, completa dei resti di attrezzature per la produzione del vino. “I romani – ha spiegato il professor Gaballah – vennero in Egitto quando sconfissero Cleopatra, nel 30 a.C., e questa città risale al primo secolo dopo Cristo”. Le rovine si trovano nella regione Kom Nagierea, vicino ad Alessandria. All’interno della città gli archeologi hanno ritrovato un edificio rettangolare facente parte di un impianto per la produzione del vino: in esso, alcune delle strutture di mattoni rossi sono ancora coperte da uno strato di alabastro. È interessante notare che la zona, dove evidentemente 2000 anni fa veniva coltivata la vite, è ora troppo arida, anche se l’Egitto produce ancora una modesta quantità di vino.
Fonte: Le Scienze
Cronologia: Arch. Romana

Print Friendly, PDF & Email
Partners