DOVE HA AVUTO ORIGINE LA CIVILTÀ?

Pubblicato il : 19 Giugno 2002

Alcuni manufatti trovati in Siria potrebbero indurre storici e archeologi a riscrivere i libri di storia antica.
Una spedizione svolta in cooperazione fra l’Università di Chicago e la Sovrintendenza alle antichità siriana ha scoperto i resti di una città risalente a poco dopo il 4.000 a.C., un periodo in cui si pensava che l’unica civiltà esistente si trovasse in Mesopotamia. Questa idea venne formulata già durante i primi scavi del 1999 presso il sito di Hamoukar. Ora, grazie agli ultimi ritrovamenti, si afferma che l’origine della civiltà va cercata in un profondo cambiamento della struttura sociale che avvenne contemporaneamente in varie zone. Hamoukar potrebbe non essere un caso unico, ma tipico di questi cambiamenti.
I nuovi oggetti scoperti durante gli ultimi scavi suggeriscono l’esistenza di una complessa rete di relazioni sociali costituita da una gerarchia, una burocrazia e forse addirittura un regno. Fra questi, vi sono diversi sigilli, alcuni piccoli (decorati con motivi geometrici) e altri molto grandi (con immagini di animali, come i leoni). Questa varietà indica la presenza di una complessa burocrazia, probabilmente con funzionari di vario livello.
Fonte: Le Scienze
Cronologia: Arch. Orientale

Print Friendly, PDF & Email
Partners