DINOSAURI: Embrioni del Giurassico.

Pubblicato il : 24 Agosto 2005

Alcuni ricercatori hanno identificato diversi embrioni di dinosauro all’interno di uova scoperte in Sud Africa, risalenti a circa 190 milioni di anni fa (periodo Giurassico). I reperti sono molto più vecchi della maggior parte degli altri embrioni fossili di dinosauro conosciuti, che risalgono generalmente al Cretaceo. La scoperta è stata descritta sul numero del 29 luglio della rivista “Science”.
Secondo Robert Reisz dell’Università di Toronto di Mississauga e colleghi, le caratteristiche degli embrioni indicano che si tratta di dinosauri Massospondylus. Da adulti, questi “prosauropodi” primitivi erano lunghi circa cinque metri, con colli lunghi e teste corte, ed erano in grado di muoversi su due zampe e di stare eretti. Gli embrioni, tuttavia, presentano arti anteriori e teste relativamente grandi, colli orizzontali e code corte, caratteristiche che suggeriscono che nascessero come quadrupedi.
Questo implicherebbe che i successivi sauropodi, che avevano quattro zampe, si siano evoluti preservando questo primo stadio dello sviluppo. Le proporzioni corporee degli embrioni, compresa la testa larga, indicano che sarebbe stato difficile per i neonati muoversi in maniera efficiente. I ricercatori non hanno inoltre trovato tracce di denti. È dunque probabile che i neonati avessero bisogno di essere accuditi dai genitori per un determinato periodo di tempo.
Fonte: Le Scienze
Cronologia: Preistoria

Print Friendly, PDF & Email
Partners