CAPACCIO/PAESTUM (sA). Turista sbadato inciampa e scopre una tomba antica.

Pubblicato il : 31 Luglio 2011
Inciampa in una buca e scopre una tomba antica. È successo a Paestum, inconsapevole Indiana Jones un turista che si era addentrato nelle campagne per una passeggiata. A poca distanza dall’area archeologica di epoca magno-greca la fortunosa scoperta. Subito dopo sul posto sono intervenuti i finanzieri della compagnia di Agropoli, che insieme al personale della Soprintendenza di Salerno, hanno provveduto ad una ricognizione della tomba. All’interno, nonostante essa fosse già stata in parte depredata dai tombaroli, le fiamme gialle hanno sequestrato un vaso e altri piccoli oggetti appartenenti al corredo funebre.
In perfetto stato di conservazione anche le pitture delle pareti della tomba, il cui straordinario valore artistico e archeologico avrebbe fruttato ai mercanti d’arte circa 2 milioni di euro.
Durante il sopralluogo dell’area, il personale della soprintendenza ha inoltre individuato altre tre tombe, quasi certamente non ancora depredate e per le quali sono tuttora in corso le operazioni di scavo.
Sempre oggi i finanzieri della compagnia di Agropoli hanno denunciato un uomo di Capaccio nella cui abitazione, all’interno di uno scantinato, sono state trovate due anfore di epoca romana in ottimo stato di conservazione.

Fonte: Corriere del Mezzogiorno.it, 29 luglio 2011

Print Friendly, PDF & Email
Partners