BULGARIA. Una tomba di epoca romana a Plovdiv.

Pubblicato il : 29 Agosto 2018

Scoperta in Bulgaria, poco distante da Plovdiv, attorno al tumulo di Maltepe, una tomba di epoca romana “monumentale” del III secolo d.C. che probabilmente appartiene ad un antico aristocratico tracio.
La squadra di archeologi ha esposto il tetto della tomba tracia di epoca romana, a una profondità di circa 5 metri sotto quello che era il punto più alto del monticello. La tomba misura 7 metri di lunghezza e 7 di larghezza. Probabilmente alta circa 5 metri.
Ignoto, al momento, il proprietario. Ma sembra molto simile a una tomba nella città romana di Viminacium, la capitale della provincia romana della Mesia Superiore, che si crede appartenesse all’imperatore romano Marco Aurelio Carinus (283 – 285 d.C.). Nei dintorni sono stati trovati anche grandi blocchi di pietra, forse facenti parte del relativo monumento funerario.
Plovdiv è la seconda città più grande della Bulgaria, nonché centro amministrativo della Contea di Plovdiv. Si trova nell’Alta Tracia pianura, sulle due rive del fiume Maritsa. Ed è una delle città più antiche d’Europa: l’inizio della sua storia risale a 4000 anni prima di Cristo. La città ospita numerosi reperti archeologici di epoca tracia, romana e bizantina.
Da visitare l’acquedotto romano, l’Anfiteatro, ma anche i suoi musei, storico, archeologico, etnografico e di scienze naturali, oltre a una galleria d’arte e un teatro drammatico. Uno dei monumenti più famosi è il complesso architettonico dell’Antica Plovdiv, dove sono state conservate e restaurate molte belle case dei tempi del revival bulgaro.

Autore: Salvo Cagnazzo

Fonte: www.lastampa.it, 28 ago 2018

Print Friendly, PDF & Email
Partners