BOLOGNA. Riaperta al Museo Civico Archeologico la sezione preistorica.

Pubblicato il : 23 Dicembre 2007

E’ stata riaperta la nuova sezione del Museo Civico Archeologico dedicata a Bologna nella preistoria.

La Sala, che documenta la più antica storia della città e del suo territorio – dal Paleolitico all’età del Bronzo – si presenta completamente rinnovata negli spazi espositivi, nel percorso e nell’allestimento.

L’evento costituisce un’ulteriore importante tappa del piano di riordinamento del Museo, che vuole in questo modo continuare ad essere un punto di riferimento per il pubblico e per gli studiosi.

Il nuovo allestimento comprende oggetti che fanno parte delle collezioni del museo dal momento della sia fondazione nel 1881, o che comunque sono frutto di ricerche svolte fra gli anni ’60 dell’Ottocento e i primi del Novecento, quando nacque, come scienza autonoma, la Paletnologia. Altro momento ricco di scoperte, per la passione di alcuni studiosi ed amatori, furono gli anni ’50 del Novecento.
Il rinnovamento della sezione ha inoltre avuto come stimolo e coronamento l’entrata in museo di nuovi importanti nuclei provenienti da scavi recenti e recentissimi, concessi in deposito dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna con generosa e sollecita disponibilità.

Il nuovo percorso conduce il visitatore in un viaggio nel tempo che ha il suo punto di partenza circa 800.000 anni fa, nel Paleolitico inferiore.

Le tracce dell’uomo, dapprima scarse e di difficile lettura, poi via via più ricche e complete, disegnano l’evoluzione del territorio attraverso il Mesolitico ed il Neolitico fino all’Età dei metalli. Questa storia non storia, scritta dagli oggetti e dalle tracce sul terreno, richiede pazienza per essere letta: grandi disegni ricostruttivi faciliteranno il compito al visitatore, mostrandogli gli ambienti e le attività dell’uomo come vengono ora ricostruite dagli studiosi.

Info:
Museo Civico Archeologico , Via dell’Archiginnasio 2
Tel. +39 051 2757211


Mail: mca@comune.bologna.it
Cronologia: Preistoria

Print Friendly, PDF & Email
Partners