BOLOGNA. Operazione Restauro al Museo Civico.

Pubblicato il : 4 Gennaio 2012
Un doppio plauso all’associazione Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna – Esagono. Uno per le attività di restauro e di sensibilizzazione che portano avanti in campo archeologico, l’altro per le modalità individuate in quest’occasione: un concorso per la scelta del reperto da restaurare.
Il Museo Civico Archeologico di Bologna ha selezionato, all’interno delle sue collezioni, sei reperti bisognosi di restauro. Da qui l’idea dell’Associazione che si farà carico economicamente del restauro di uno di questi reperti affidandone la scelta ai soci e a chiunque abbia voglia di esprimere la propria preferenza.
L’associazione ha pertanto inserito sul proprio sito internet (http://www.amicimuseo-esagono.it/reperto.php) le schede tecniche dei sei reperti in “concorso”:
– Cratere attico a figure nere
– Miliario di M.E. Lepido
– Statuetta dea Chentayt
– Cratere attico a figure rosse
– Miliario di Augusto
– Anfora attica a figure nere.
Sul medesimo sito è possibile esprimere la propria preferenza.
La fase delle votazioni, il “torneo”, è divisa in due momenti: si potrà prima di tutto esprimere il proprio voto tra i 6 reperti sopra indicati per arrivare poi alle semifinali e alla decisione definitiva del vincitore.
In allegato il regolamento completo.
Vorremmo, è ovvio, che anche gli altri reperti “perdenti” fossero restaurati; chissà che questa simpatica idea del concorso non possa però servire da stimolo a qualche sponsor o mecenate privato che voglia farsi carico della valorizzazione degli altri oggetti.

Fonte: Associazione Amici del Museo Civico Archeologico di Bologna – Esagono

Autore:
Gabriella Monzeglio

Print Friendly, PDF & Email
Partners