CASTELLAMMARE DI STABIA (Na). Il Museo dell’Ermitage partecipa a scavo del Ninfeo di Villa S Marco

Pubblicato il : 23 Marzo 2011
stabia_3
L’Ermitage di San Pietroburgo, uno dei musei  più prestigiosi dl mondo, adotterà il Ninfeo localizzato nel perimetro di Villa san Marco sul sito archeologico di Stabia. L’Ermitage che è partner della fondazione Ras (Restoring Ancient Stabiae) effettuerà i lavori di scavo che consentiranno di restaurare un altro prezioso reperto dell’antico splendore di Stabia antica.
La notizia è stata comunicata al termine di un incontro che si è svolto nei giorni scorsi, tra San Pietroburgo e Mosca, al quale hanno partecipato i massimi esponenti del museo, il vertice della Culture and Educational Development Foundation di San Pietroburgo, e la Ras.
stabia_2Il Dipartimento di antichità greco romana dell’Ermitage, diretto da Anna Trophimova che conosce bene il sito di Stabia, ha annunciato che il restauro conservativo del Ninfeo sarà portato a termine in collaborazione con le autorità italiane.
Il costo del progetto è di 3 milioni e 800mila euro.  
Con questa importante deliberazione l’Ermitage, che è partner scientifico della Ras, ha ribadito che il suo impegno culturale e scientifico sul sito archeologico di Stabia  proseguirà nel rispetto degli impegni assunti nel corso del seminario svoltosi, nell’estate 2010, presso il Vesuvian Institute di Castellammare.
stabia_1Al meeting, coordinato dalla Fondazione Ras e approvato dal MIUR,  parteciparono 109 archeologi in rappresentanza di nove Paesi.

Info:
Restoring Ancient Stabiae Foundation Via Salario, 12 – Castellammare di Stabia (Na) – +39.0818717114

Print Friendly, PDF & Email
Partners