Marco SAIONI: Visioni d’archeologia.

Pubblicato il : 21 Marzo 2004

Nasce ‘Visioni d’archeologia’, la prima guida ai siti archeologici della provincia, realizzata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria e dalla Provincia di Perugia e curata da Marco Saioni.

Il libro contiene 100 foto e schede di approfondimento che aiutano il lettore, il visitatore e il turista nei vari itinerari proposti. La guida intende sollecitare uno sguardo d’insieme sulle vicende e i segni di cui e’ cosparsa l’Umbria antica. Si tratta di un progetto teso a far percepire la regione non solo come agglomerato magnifico di pievi, castelli e abbazie, ma soprattutto archeologico.
Legato alla presenza capillare di monumenti e siti che Umbri, Etruschi e Romani hanno lasciato ai nostri sguardi, spesso distratti.
La guida si snoda da Perugia alle grandi vie di comunicazione, il Tevere e la Via Flaminia, per toccare le altre direttrici interne che collegavano i vari centri antichi.
Un testo conduttore propone un ideale itinerario e dialoga con le schede di approfondimento. ”Lavorare in sinergia e’ sempre un ottimo modo per raggiungere risultati di interesse comune – ha commentato Silvano Ricci, Assessore provinciale alla cultura – Questo prodotto e’ gia’ stato presentato alla Bit di Milano e ha ottenuto un ottimo successo”. ”Il patrimonio archeologico della nostra regione con questa guida viene opportunamente valorizzato – ha aggiunto Ricci – specialmente in un periodo cosi’ importante per l’Umbria che con la mostra del Perugino si trova al centro dell’attenzione nazionale’. ‘La guida e’ impostata in modo intelligente – ha spiegato il Soprintendente Maria Rosaria Salvatore – con proposte di itinerari precostituiti che agevolano la visita del pubblico. Ora serve dare la giusta diffusione a questa pubblicazione”.

Fonte: CulturalWeb 16/03/04
Autore: redazione

Print Friendly, PDF & Email
Partners