FERRARA: Una barca del ‘400 affiora durante gli scavi.

Pubblicato il : 14 Novembre 2003

Una barca del Quattrocento e’ stata scoperta durante alcuni lavori di riqualificazione in corso a Ferrara, in via Bologna.

Durante gli scavi nel tratto di strada antistante l’ ingresso del comando della polizia municipale sono affiorate, a circa due metri e mezzo di profondita’ sotto il piano stradale, parti di un prezioso relitto.

Allertata la soprintendenza ai Beni archeologici, sono stati sospesi gli scavi nell’ area del rinvenimento. In quella zona le antiche mappe indicano l’ esistenza di un ”canale delle merci” che da’ ragione del ritrovamento. Sul reperto, a partire da martedi’, saranno avviati studi e investigazioni a cura della soprintendenza, che valutera’ l’ opportunita’ dei tempi di recupero.

La scoperta e’ significativa, specie in relazione alla datazione presunta dell’ imbarcazione, che risulterebbe la piu’ antica ritrovata nell’ area urbana. La barca a una prima ricognizione appare in buono stato di conservazione, grazie allo strato argilloso particolarmente umido che l’ ha preservata in un ambiente sostanzialmente anaerobico. Proprio per evitare che gli agenti atmosferici potessero corrompere i materiali lignei, il manufatto e’ stato temporaneamente ricoperto del medesimo strato limaccioso che lo ha protetto per circa 600 anni.

Il microcantiere che sara’ gestito dalla soprintendenza non dovrebbe interferire con lo svolgimento e la tempistica dei lavori di riqualificazione dell’ area, che nel frattempo proseguono con regolarita’.
Fonte: CulturalWeb 28/08/03
Autore: Redazione
Cronologia: Arch. Medievale

Print Friendly, PDF & Email
Partners