CONSELICE (RA). Nuovo allestimento dell’area archeologica nella Chiesa di San Patrizio.

Pubblicato il : 13 Giugno 2013
conselice

conseliceNuovo allestimento dei resti archeologici scoperti nel 2009 durante gli scavi condotti all’interno della chiesa di S. Patrizio, in occasione dei lavori di restauro e consolidamento.
Gli scavi, condotti da Enrico Ravaioli e Marco Cavalazzi sotto la Direzione Scientifica di Chiara Guarnieri, archeologa della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, hanno messo in luce al di sotto del pavimento attuale della chiesa (risalente nel suo aspetto attuale al XIX secolo) strutture murarie e pavimenti riferibili alle fasi precedenti dell’edificio, databili rispettivamente nel X, nel XVII e nel XVIII secolo, nonché alcune tombe a cassa inquadrabili tra il XVII e il XVIII secolo.
Lo scavo, che ha interessato l’intera superficie della chiesa, ha individuato una sequenza di fasi costruttive che permettono di ricostruire, unitamente alle notizie d’archivio, la storia dell’edificio.
Il progetto espositivo consta nella musealizzazione delle strutture in situ, nell’esposizione di una selezione dei materiali rinvenuti durante lo scavo e nell’installazione di pannelli didattico-informativi.

Info:
Chiesa di S. Patrizio, in frazione San Patrizio – Via Mameli n. 84 – Conselice (RA)
L’area archeologica è fruibile  negli orari di apertura della chiesa.
Nella foto: Ciotola smaltata bianca con decorazione floreale (XVIII secolo).
 

Print Friendly, PDF & Email
Partners