CINA. Una colata di cemento ha rovinato parte di uno dei patrimoni dell’umanità per l’UNESCO.

Pubblicato il : 24 Settembre 2016

Prevenire rischi per i turisti, con le vecchie mura che rischiano di cadere e colpire chi sta passando sulla Grande Muraglia. Questa è stata la motivazione che ha spinto le autorità della regione dello Suizhong a mettere mano a uno dei patrimoni dell’umanità. Peccato che, invece di un restauro conservativo si sia pensato bene di risolvere il problema con una colata di cemento.
muraglia-2A essere colpita è una parte della Muraglia cinese risalente a sette secoli fa (la Grande Muraglia è stata costruita a partire dal 215 a.c., ndr.), come ha raccontato il Beijing News. Ora a chi ha avuto modo di vedere la parte colpita dal ‘restauro’ ha parlato di come la Grande Muraglia sia stata trasformata in una strada. Proprio l’idea che nel 1931 l’allora governo nazionalista cinese aveva avuto, cioè trasformare la Muraglia in un’autostrada. Idea abortita, ma 85 anni dopo il risultato del restauro è poco diverso.

Fonte: www.yahoo.com, 24 set 2016

Print Friendly, PDF & Email
Partners