BAIA (NA): MUSEO ARCHEOLOGICO SOMMERSO

Pubblicato il : 28 Agosto 2001

Baia e i reperti che impreziosiscono la zona (ruderi di terme romane, mosaici, strade in basalto sulle quali affacciano abitazioni) saranno visitabili come museo all’aperto. I resti archeologici di questo celebre porto e centro di villeggiatura della Roma imperiale, sprofondato a 6-16 metri sotto il livello del mare a causa del bradisismo della zona, saranno visitabili con maschera e pinne grazie al provvedimento ministeriale che ha reso i fondali di Bacoli e la villa imperiale dell’isola della Gaiola aree protette d’interesse pubblico, prevedendo la costituzione di un circuito turistico-culturale.
Fonte: ANSA
Cronologia: Arch. Romana

Print Friendly, PDF & Email
Partners