Archivi

TRIESTE. “Un mare di archeologia” – seconda edizione – dal 24 al 26 settempre 2021.

Nell’ultimo fine settimana di settembre, tra il 24 ed il 26, si svolgerà nell’ambito di TRIESTE NEXT la seconda edizione di “Un mare di archeologia”. Ad essa la Società Friulana di Archeologia odv partecipa in maniera preponderante, dal punto di vista finanziario e soprattutto organizzativo, tramite la Sezione Giuliana, ed in collaborazione con l’Associazione Musica Libera, diretta da Davide Casali, ed il Centro Studi di Storia Militare Antica e Moderna di Trieste che si avvale della collaborazione di Alessandro De Antoni, coordinatore della Sezione Giuliana della Società Friulana di Archeologia.
Come lo scorso anno, in uno stand dedicato, si avrà la possibilità di vedere presentazioni dal vivo di antiche attività artigianali, di ammirare una mostra di interessantissime fotografie dell’inizio del Novecento del fotografo triestino Cufter e di ascoltare alcuni interventi di specialisti su tematiche archeologiche.
Sabato 25, nel corso della mattinata, si svolgeranno al teatro romano la presentazione della replica di un’epigrafe che menziona un soldato della XV legione, originario di Capodistria, ed una rappresentazione teatrale.
Nel corso del festival sono previsti anche degli ospiti prestigiosi che parleranno nelle sale dei musei cittadini o in Piazza dell’Unità d’Italia: Luis Godart, accademico dei Lincei, sabato 25 alle 21 analizzerà l’Iliade alla luce delle nuove scoperte archeologiche, mentre Paolo Mieli, giornalista e storico, converserà con Piero Pruneti, direttore di “Archeologia Viva”, e Omar Monestier, direttore de “Il Piccolo” domenica 26 alle ore 18.

Si allega il volantino: UN MARE DI ARCHEOLOGIA

Presentazione in anteprima di “Il Fiocco di Aquileia”: Presentazione Il Fiocco di Aquileia in anteprima

Segnala la tua notizia